Stefano Sabattini

Osteopata e fisioterapista a Bologna, specializzato nelle patologie muscoloscheletriche (cefalee, lombalgie, cervicalgie, sciatiche, tendiniti, …) e nelle problematiche viscerali (reflusso, dismenorrea, …) si laurea in fisioterapia presso l’università di Bologna nel 2010

Un approccio personalizzato al paziente è l’aspetto fondante della sua professione. Con l’unione di osteopatia e fisioterapia il dott. Sabattini ricerca la massima efficacia del trattamento secondo le più recenti scoperte in ambito scientifico. I suoi interessi principali sono la gestione del dolore cronico nella vita di tutti i giorni (lombalgia, mal di testa, sciatica, dolore alla spalla, etc) e le patologie dello sportivo (tendiniti, affaticamenti, dolori articolari, etc).

Laureato presso l’Università di Bologna in fisioterapia nel 2010, inizia da subito l’esperienza lavorativa nello sport che lo porta in alcuni anni ad essere fisioterapista in serie A1 femminile di pallavolo. Grazie all’esperienza maturata in ambito sportivo ha tenuto in qualità di docente diversi workshop e corsi sulla prevenzione degli infortuni. Il dott. Sabattini ha continuato la sua carriera in ambito sportivo seguendo anche basket, calcio, tennis e pallamano.

Post Laurea

Parallelamente ha proseguito il suo percorso di formazione, prima in ambito posturale con il master in rieducazione posturale globaler (R.P.G.) secondo il metodo di P. Souchard, poi in ambito muscolare con il corso in manipolazione fascialer secondo il metodo Stecco.

Come competenze riabilitative si specializza in spalla (clicca qui per approfondire) e gomito presso l’equipe del Prof. Porcellini a Forlì e nell’arto inferiore presso la scuola americana di Donatelli.

Nel 2015 consegue il master in tecniche manuali ostepatiche presso l’Università di Salamanca e a luglio 2018 ottiene il CO in osteopatia presso la Escuela di Osteopatia di Madrid di cui è anche assistente docente.

Da sempre attento alla ricerca scientifica e all’utilità che ne deriva nella quotidiana pratica clinica, ha partecipato e partecipa ai principali congressi a livello nazionale e internazionale.

Collabora proficuamente con diversi fisiatri e chirurghi ortopedici con cui mantiene un rapporto diretto per un efficace lavoro d’equipe.